Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Cerca
Non sei ancora registrato? Registrati qui
Condividi questa/o
X

Papà, nonni, amici, colleghi: è compito di tutti aiutare le neomamme nell'allattamento al seno!

Aiutare le neomamme negli impegni quotidiani permette loro di avere il giusto tempo e serenità per allattare al seno il proprio bambino

Papà, nonni, amici, colleghi: è compito di tutti aiutare le neomamme nell'allattamento al seno!

Papà, nonni, amici, colleghi: è compito di tutti aiutare le neomamme nell'allattamento al seno! Aiutare le neomamme negli impegni quotidiani permette loro di avere il giusto tempo e serenità per allattare al seno il proprio bambino.

Suggerimenti al il papà per aiutare la neomamma

Vorresti fare di più ma non sai bene come? Ecco alcuni consigli che puoi mettere in pratica anche subito: prendi in braccio il tuo piccolo per fargli fare il ruttino dopo le poppate. Non solo aiuterai la mamma a riposare, ma rafforzerai anche il legame affettivo con il tuo bambino. Occupati del cambio pannolino: pulito e profumato, ti farà dimenticare ogni fatica con quella buffa espressione felice e beata sul suo faccino! Condividi le responsabilità "materne" per regalarle una pausa di relax in più. Una neomamma deve pensare a mille cose e gestire un'altalena di emozioni, ogni giorno. Sapere che "ci pensi tu" può fare un'enorme differenza per lei. Mostrati premuroso e aiutala ad alleviare lo stress. Cerca di essere presente ogni volta che ha bisogno di te e appoggiala nelle sue decisioni.

Leggi il nostro approfondimento e trova i consigli per i papà per prendersi cura del neonato. 

Cosa può fare la nonna

Anche le nonne, che ne hanno viste tante e sanno tutto, possono esitare a prendere l'iniziativa. Vorresti fare di più ma non sai bene come? Ecco alcuni consigli che puoi mettere in pratica anche subito: prepara pranzetti sani e gustosi per la mamma. Con le tue coccole e i tuoi manicaretti, irresistibili e nutrienti, puoi darle esattamente quello di cui ha più bisogno in questo momento. Dalle una mano in casa e lasciala riposare. Sai bene quanto sia importante ritagliarsi dei momenti tutti per sé. Aiutandola nelle faccende domestiche e a prendersi cura del bambino, le darai modo di concedersi il tempo di recuperare le forze. Non farle mancare i tuoi incoraggiamenti e le tue perle di saggezza: sei una delle prime persone che cercherà per farsi consigliare, il ruolo dei nonni è fondamentale nella crescita del bambino. Sarà di grande conforto per lei sapere che può contare sempre su di te, in tutto e per tutto. Incoraggiala ad allattare subito dopo il parto: l'aiuto più prezioso che puoi dare alla neomamma è incoraggiarla ad attaccare il bambino al seno subito dopo la nascita, per avere la certezza di dargli tutto il nutrimento contenuto nel colostro.

Suggerimenti per l'amica del cuore

Ora che è diventata mamma, ha bisogno più che mai di confidarsi con te. Hai sempre saputo prestarle ascolto e in questo momento deve sapere di potersi aprire con te. Vorresti fare di più ma non sai bene come? Ecco alcuni consigli che puoi mettere in pratica anche subito: cerca di essere disponibile per una chiacchierata a tu per tu quando te lo chiede. La maternità le ha aperto tutto un mondo di cui parlare e condividerlo con te la renderà felice. Non smettere mai di confortarla, incoraggiarla. Le neomamme possono sentirsi sopraffatte dalle nuove responsabilità, dallo stress. La tua presenza, la tua solidarietà l'aiuteranno ad affrontare meglio ogni ostacolo. Organizza un'uscita tra amiche. Un bebè è un impegno a tempo pieno che lascia poco spazio alla donna dietro la mamma. Manicure, shopping... un pomeriggio insieme basterà a farle ritrovare il sorriso. Aiutala a superare timori e insicurezze. Da sempre sei il suo punto fermo, saprai perciò trasmetterle una buona dose di fiducia. Nessuno meglio di te può aiutarla a scrollarsi di dosso ogni dubbio e convincerla che sarà una mamma fantastica.

Cosa può fare il datore di lavoro per aiutare la neomamma

Un ambiente di lavoro "a misura di mamma" sarebbe l'ideale... Vorresti fare di più per aiutare la neomamma non sai bene come? Ecco alcuni consigli che puoi mettere in pratica anche subito: ripartire il suo carico di lavoro. Se le sue giornate sono molto impegnative, una suddivisione dei compiti tra colleghi sarebbe di grande aiuto. Anche un pizzico di flessibilità può rivelarsi molto utile. Forse basterebbe un orario di lavoro più breve o la possibilità di lavorare da casa, soluzioni semplici che in più rafforzerebbero il rapporto professionale. Oppure, perché no, allestire locali riservati all'allattamento. Le neomamme possono trarre grandi benefici da sale attrezzate dove sia possibile allattare il piccolo oppure tirare il latte dal seno e conservarlo al fresco... e tu potresti dimostrare che maternità e professionalità non sono inconciliabili.

Contenuti collegati