Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Cerca
Non sei ancora registrato? Registrati qui
Condividi questa/o
X

Viaggiare in sicurezza durante la gravidanza

 

Sono incinta e sogno di concedermi una settimana di riposo su una spiaggia paradisiaca. Ma posso prendere l'aereo senza correre rischi?

Venerdì 12 Febbraio 2016

La gravidanza non è una malattia! Salvo parere contrario del tuo medico, puoi continuare a viaggiare, naturalmente a condizione di prendere alcune precauzioni prima della partenza, durante il viaggio e sul posto.

Quali sono le controindicazioni mediche?

Il medico potrebbe sconsigliarti di viaggiare:

  • se aspetti dei gemelli;
  • se sei in gravidanza "a rischio": precedenti di aborto, rischio di parto prematuro, ipertensione, diabete.

In generale è preferibile non fare lunghi viaggi durante il primo trimestre (rischio di aborto, fatica) e durante il 3° trimestre (rischio di parto prematuro, di ipertensione).

Quale mezzo di trasporto scegliere?

Non tutti i mezzi di trasporto sono uguali: alcuni sono più faticosi, altri generano scossoni e sobbalzi. 

L'auto. Nulla ti impedisce di guidare, ma sappi che la tua attenzione potrebbe non essere più la stessa, a causa della fatica. Un altro rischio che potresti correre abbastanza presto è quello di sentirti stretta al volante! Se sei tu a guidare, ma anche se sei al posto del passeggero, fai delle pause regolari. Per quanto riguarda la cintura di sicurezza, sappi che è obbligatoria: passala sotto la pancia per maggiore comodità.

I trasporti pubblici. Non esitare a chiedere di cederti il posto: hai la priorità sugli altri passeggeri! A partire dal terzo trimestre evita, se puoi, di spostarti in questo modo, almeno nelle ore di punta.

L'aereo. A partire dalla fine del 7° mese la maggior parte delle compagnie aeree non accettano donne incinte. Prima di tale data i viaggi in aereo non creano particolari problemi. Ricorda di bere regolarmente, di passeggiare nel corridoio e di indossare, se necessario, le calze a compressione graduata.

Il treno. È il mezzo di trasporto meno faticoso. Se puoi, viaggia in prima classe: avrai più spazio, soprattutto per le gambe.

In vacanza in un paese esotico: le regole della prudenza

Anche in questo caso, largo al buon senso! In ogni caso, la prima cosa da fare prima di prenotare una vacanza è parlarne con il proprio medico.

  • Evita di viaggiare in Paesi in cui il sistema sanitario non è molto efficiente.
  • Evita le zone in cui imperversano alcune malattie (malaria, febbre gialla...) e i Paesi in cui fa davvero troppo caldo. Se, nonostante tutto, devi recarti in zone a rischio, sappi che in gravidanza il vaccino è controindicato. Consulta il tuo medico per trovare la soluzione più adatta alla situazione.
  • Sul posto opta per alimenti cotti e acqua minerale in bottiglia chiusa.
  • Proteggiti dal sole e dalle zanzare.
  • Prima di partire prendi nota di alcuni indirizzi utili: cliniche e ospedali del luogo, contatti per interpellare il tuo medico (n° di cellulare per contattarlo in caso sia anche lui in vacanza, ecc.)…E porta con te la tua tessera sanitaria.

Pronta a partire? Con tutte queste precauzioni le tue vacanze andranno benissimo! Goditi quest'ultima vacanza da sola con il tuo lui prima dell'arrivo del piccolo!

E in macchina? Allaccia la cintura sotto la pancia e metti un cuscino dietro la schiena per evitare i dolori lombari. Porta sempre con te una bottiglia d'acqua, succo di frutta e alimenti nutrienti. Non disattivare l'airbag. Se guidi, sappi che in gravidanza i riflessi e l'attenzione non sono più gli stessi.

Leggi tutto

Entra nel club!

Un sacco di consigli e strumenti a portata di mano, nella tua casella e-mail ogni settimana.

  • Impara tutto sulla nutrizione al tuo personale ritmo
  • Prova tanti strumenti pratici studiati su misura per te
  • Ottieni un aiuto e le risposte che ti servono in poco tempo
  • Rimani aggiornato su sconti e coupon

Iniziamo!

Contenuti collegati