Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Cerca
Non sei ancora registrato? Registrati qui
Condividi questa/o
X

Trentaquattresima settimana

 

I cambiamenti che riguardano il piccolo stanno un po’ rallentando, perché ormai il grande momento si sta avvicinando.

Scopri di più sulla trentaquattresima settimana di gravidanza.

Mercoledì 24 Agosto 2016

Sviluppo del bambino

Il tuo corpo sa quello che deve fare. Il bambino comincia a muoversi verso la posizione per il parto, il tuo bacino comincia a modificarsi e ad allargarsi per consentire al bambino di venire alla luce. A volte, questa fase può essere dolorosa, ma è del tutto normale. I movimenti del ventre sono perfettamente percepibili e tu stessa puoi vederne la forma ora più tonda ora più distesa. In questo periodo il ginecologo può controllare che il volume dell'utero stia aumentando, che il bambino cresca e che il collo dell'utero non sia ancora dilatato.

Il tuo corpo

Nelle ultime settimane prima del parto è meglio non allontanarsi troppo dal proprio ospedale. Non si sa mai, il tuo piccolo tesoro improvvisamente perdere la pazienza! Anche le madri lavoratrici finalmente ottengono qualche giorno di riposo: anche per chi ha lavorato durante il settimo mese di gravidanza, quando manca un mese al parto, inizia il periodo di astensione obbligatoria dal lavoro, cioè il congedo di maternità! La domanda per richiederlo deve essere inoltrata prima dell’inizio del congedo ed è necessario comunicare la data di nascita del piccolo e le relative generalità entro 30 giorni dal parto. Ricorda che in caso di parto gemellare, la durata del congedo di maternità non varia.

Nutrizione

Goditi il tempo libero per andare a fare la spesa, comprare frutta e verdura fresca e cucinare. Questi alimenti ti forniranno la vitamina C necessaria alla protezione delle tue cellule dallo stress ossidativo, nonché a un corretto assorbimento del ferro, di cui hai bisogno per ricostituire la tua riserva di globuli rossi. Le vitamine, come l'acido folico, le vitamine D e del gruppo B, il ferro e lo zinco, giocano infatti un ruolo essenziale per il benessere della donna incinta e il buon sviluppo del bambino. Il tuo piccolo occupa molto spazio e si sente sempre meno a proprio agio nella tua pancia.

Consigli utili

Il tuo diaframma e i tuoi polmoni sono compressi, perciò è normale che tu ti senta affannata. Questa sensazione sparirà naturalmente una volta che il bambino si muoverà verso il basso in preparazione al parto. Nel frattempo, cerca di assumere posizioni che consentono i polmoni di espandersi correttamente ogni volta che senti il fiato corto.

Leggi tutto

Seleziona la settimana che ti interessa

Entra nel club!

Un sacco di consigli e strumenti a portata di mano, nella tua casella e-mail ogni settimana.

  • Impara tutto sulla nutrizione al tuo personale ritmo
  • Prova tanti strumenti pratici studiati su misura per te
  • Ottieni un aiuto e le risposte che ti servono in poco tempo
  • Rimani aggiornato su sconti e coupon

Iniziamo!

Contenuti collegati