Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Cerca
Non sei ancora registrato? Registrati qui
Condividi questa/o
X

Trentottesima settimana

 

Ancora un paio di settimane, ma è già tutto pronto per il suo arrivo.

Scopri di più sulla trentottesima settimana di gravidanza.

Mercoledì 24 Agosto 2016

Sviluppo del bambino

Il tuo bambino farà ben presto il suo ingresso nel mondo. Il suo sistema respiratorio si prepara a lavorare da solo, anche se i suoi polmoni continueranno a svilupparsi anche dopo la sua nascita. Il cervello sarà l'organo meno sviluppato, ma continuerà a maturare incessantemente dal primo giorno di vita fino a quando non compirà 18-20 anni! Dalla nascita in poi, infatti, il cervello sarà sottoposto a diversi stimoli e immagazzinerà tante nuove informazioni: come un computer, ma molto più potente!

Il tuo corpo

Stai cercando di immaginarti cosa succederà quando arriverai in ospedale? Quando arriverai al reparto maternità, i medici cominceranno a occuparsi di te misurandoti la pressione, la febbre, la dilatazione del collo dell'utero e verificando la posizione del piccolo. Il tracciato permette di monitorare lo stato di salute del piccolo e in particolare il suo ritmo cardiaco. Sei un po' angosciata dal parto? Prima di tutto abbi fiducia nel personale medico dell'ospedale in cui partorirai. Per te è il primo parto, per loro è il millesimo!

Nutrizione

Alla fine della gravidanza l'aumento di peso accelera, perché il bambino deve raggiungere rapidamente il peso che avrà alla nascita. Cerca di continuare a mangiare in modo vario ed equilibrato, fornendo al tuo organismo proteine, carboidrati e lipidi in quantità sufficienti e proporzionate. Da sottolineare che anche l’allattamento per il corpo della donna è una fase particolarmente delicata, quindi, ricordati di mettere in pratica le buone abitudini apprese durante la gravidanza, anche dopo il parto: sarà una scelta ideale per il bambino e anche per te.

Consigli utili

La data presunta di nascita del tuo bambino corrisponde in realtà ad un lasso di tempo. Per cui il parto può avvenire nelle due settimane che precedono o seguono la data presunta calcolata. Superato il termine teorico, è tuttavia necessario consultare il medico per verificare che il tuo bambino stia bene e per decidere come procedere. Coraggio, andrà tutto bene! Le prime contrazioni si fanno sentire? Cerca di capire se si tratta di contrazioni innocue, oppure se può essere un primo segnale di avvicinamento al parto. E’ importante mantenere la calma, respirare a fondo e soprattutto, ricordare gli insegnamenti del corso pre-parto!

Leggi tutto

Seleziona la settimana che ti interessa

Entra nel club!

Un sacco di consigli e strumenti a portata di mano, nella tua casella e-mail ogni settimana.

  • Impara tutto sulla nutrizione al tuo personale ritmo
  • Prova tanti strumenti pratici studiati su misura per te
  • Ottieni un aiuto e le risposte che ti servono in poco tempo
  • Rimani aggiornato su sconti e coupon

Iniziamo!

Contenuti collegati