Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Cerca
Non sei ancora registrato? Registrati qui
Condividi questa/o
X

Come scegliere un latte di proseguimento?

 

Il mio bambino prende il biberon e ogni volta che vado a fare la spesa vedo che ci sono tante varietà diverse di latte di proseguimento.

Venerdì 26 Febbraio 2016

Non è facile raccapezzarsi! Fra le varie marche, le età, i benefici nutrizionali, i formati liquidi o in polvere... Ma non preoccuparti: è il tuo pediatra, tuo principale alleato, che ti indicherà il latte più adeguato per il tuo bambino. 

Come scegliere il latte di proseguimento più adatto?

Se manca il latte materno, il tuo pediatra potrà indicarti un latte adatto alle necessità del bambino. Infatti, non esiste una regola fissa valida per tutti. In base alla curva di crescita e allo stato di salute del bambino, è compito del pediatra curante individuare il latte più indicato, in mancanza del latte materno.

Ricordati di far presente al pediatra alcune condizioni che potrebbero influenzare la sua indicazione, ad esempio:

  • storia di allergia in famiglia
  • coliche sofferte dal bambino
  • episodi di rigurgito importanti

Importante: alcune varietà di latte di proseguimento esistono sia in polvere che in formato liquido, sotto forma di brik pronti all'uso. Molto pratico per gli spostamenti e i week-end fuori porta, no?

Un latte ideato per la sua crescita

Il latte vaccino, rispetto ai latti specifici per l'infanzia, è povero di ferro ed acidi grassi essenziali e ricco di proteine. Anche dopo il 1° anno di vita però, il bambino ha fabbisogno particolare, diversi dall'adulto. In effetti il tuo bambino è più che mai in una fase di sviluppo attivo, impara a camminare, a parlare e corre ovunque. Per questo è importante offrire un latte per la crescita adeguatamente per inserirsi nella dieta del piccolo. A partire dai 12 mesi puoi cominciare a dare al tuo bambino un latte per la crescita. Questo latte, particolarmente adatto alle sue necessità, presenta prima di tutto un tenore di proteine minore rispetto al latte vaccino. Inoltre è generalmente arricchito di nutrienti essenziali: ferro, acidi grassi essenziali (omega 3 e 6), vitamine.

 

L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda l’allattamento esclusivo al seno per i primi 6 mesi di vita del bambino. Nestlé sostiene l’allattamento al seno prolungato anche durante lo svezzamento, come consigliato dal pediatra curante.

Leggi tutto

Entra nel club!

Un sacco di consigli e strumenti a portata di mano, nella tua casella e-mail ogni settimana.

  • Impara tutto sulla nutrizione al tuo personale ritmo
  • Prova tanti strumenti pratici studiati su misura per te
  • Ottieni un aiuto e le risposte che ti servono in poco tempo
  • Rimani aggiornato su sconti e coupon

Iniziamo!

Contenuti collegati