Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Cerca
Non sei ancora registrato? Registrati qui
Condividi questa/o
X

L'importanza dei primi 1000 giorni per il futuro del neonato

 

Alcuni recenti studi hanno dimostrato come la nutrizione nei primi 1000 giorni di vita del bambino, a partire dai 9 mesi che trascorre nella pancia della mamma, possa influenzare la sua vita futura. 

Martedì 12 Settembre 2017

Scegliere un corretto stile nutrizionale in questa fase, quindi, contribuisce a favorire un buon "programming" della sua salute in età adulta e contribuisce a ridurre i rischi di malattie nell'arco della sua vita.

I primi 1000 giorni: un viaggio che inizia dal concepimento

I suoi primi 1000 giorni iniziano da quando è un piccolo abitante del tuo pancione, quindi è importante che tu, già durante la tua gravidanza, segua una dieta bilanciata e sana, per te e per lui. Alcuni studi hanno infatti dimostrato che un'alimentazione corretta già in questa fase può far diminuire il rischio che il bambino sviluppi alcune malattie (come ad esempio diabete e patologie cardio-vascolari) in età adulta. Anche un aumento di peso “controllato” della mamma durante la gravidanza può contribuire a ridurre la probabilità di malattie successive al parto. È importante quindi, oltre a seguire una nutrizione adeguata, prestare attenzione all’evoluzione del proprio peso corporeo, in modo tale da monitorare eventuali scompensi.

Il latte materno: la migliore scelta per il tuo bambino

Il miglior nutrimento per il tuo bambino dopo la nascita è senza alcun dubbio il tuo latte. Esso infatti, è un alimento straordinario che muta fase dopo fase, seguendo i ritmi naturali di crescita e le esigenze nutrizionali specifiche del tuo bambino. La sua composizione è in continua evoluzione e fornisce gli elementi utili per la sua crescita sana e regolare. È stato dimostrato che, ad esempio, il latte materno esercita un effetto protettivo nei piccoli, anche nei confronti dell’obesità e che le sue proteine hanno moltissimi effetti benefici sulla salute futura del bambino.

Le corrette scelte alimentari in questa fase, quindi, sono importantissime per fornirgli "Un buon inizio per crescere bene" e programmare la sua salute a lungo termine, grazie al fortissimo legame tra nutrizione, i suoi ritmi di crescita e il suo futuro.

Integratori specifici per la gravidanza

Nel caso in cui, per le ragioni più disparate, la dieta della futura mamma risulti carente in determinati nutrienti fondamentali, il ginecologo o il medico curante potranno prescrivere degli integratori alimentari specifici per la gravidanza come Nestlé Materna DHA, l'integratore alimentare multivitaminico e multiminerale per gravidanza e allattamento che, in un’unica capsula gastroprotetta (Gastrotab ®), contiene nutrienti selezionati come Acido folico, Ferro (Ferrochel ® per una maggiore biodisponibilità) e Iodio, Vitamine del gruppo B e Vitamina D, con l’aggiunta di DHA (200 mg), un acido grasso polinsaturo che contribuisce al normale sviluppo celebrale e degli occhi nel feto e nel lattante allattato al seno.

In gravidanza l’effetto benefico è ottenuto con l’assunzione giornaliera di 200mg di DHA in aggiunta alla dose consigliata di acidi grassi Omega-3 nell’adulto, pari a 250mg di DHA e EPA. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano.

Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano.

Leggi tutto

Entra nel club!

Un sacco di consigli e strumenti a portata di mano, nella tua casella e-mail ogni settimana.

  • Impara tutto sulla nutrizione al tuo personale ritmo
  • Prova tanti strumenti pratici studiati su misura per te
  • Ottieni un aiuto e le risposte che ti servono in poco tempo
  • Rimani aggiornato su sconti e coupon

Iniziamo!

Contenuti collegati