Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Cerca
Non sei ancora registrato? Registrati qui
Condividi questa/o
X
Lo sviluppo cerebrale del bambino da 0 a 3 anni

Come si sviluppa il cervello dei bambini da 0 a 3 anni?

 

Sono affascinata da tutto quello che il cervello del mio piccolo è capace d'imparare! Quali sono le varie tappe dello sviluppo cerebrale?

Mercoledì 24 Febbraio 2016

Nel corso del primo anno il piccolo triplicherà il suo peso e raddoppierà la sua altezza... Una bella impresa per il fisico! Ma sappi che c'è una crescita ancora più folgorante che avviene lontano dagli occhi, dietro il suo bel faccino: quando il piccolo avrà 24 mesi il suo cervello creerà 2 milioni di connessioni... al secondo!

Vediamo insieme in modo dettagliato quali sono i momenti chiave di questa iperattività neuronale durante lo sviluppo cerebrale del bambino.

Un bambino nasce con la stessa intelligenza di un adulto?

È davvero affascinante constatare che un bebè ha potenzialmente, alla nascita, tutte le facoltà mentali future. O addirittura di più! Ed è curioso notare che il cervello del neonato possiede più connessioni neuronali rispetto a quello di noi adulti. Si tratta di ciò che vengono definite “competenze innate”.

Ad esempio: il piccolo è capace di riconoscere in modo universale tutti i suoni, mentre la sua lingua madre plasmerà il suo udito e la sua parola. Possiede dei riflessi arcaici come aggrapparsi, incrociare le braccia oppure camminare, azione che però realizzerà solo dopo diversi mesi.

Poco dopo le sue connessioni neuronali regrediranno per lasciar spazio all'apprendimento propriamente detto... come se il cervello avesse bisogno di rifocillarsi all'inizio per svilupparsi in seguito!

Qual è il ruolo dell'educazione e dell'apprendimento?

In realtà l'intelligenza fa la sua comparsa fin da quando il bambino comincia a imparare cose nuove ed è capace di adattarsi a situazioni inedite.

A partire da quel momento le sue capacità psicomotorie ed emozionali si definiranno in funzione di ciò che avviene intorno a lui. Il suo cervello "registra" tutto, non gli sfugge nulla. Grazie ai suoi cinque sensi e alla lingua madre che sente durante tutto il giorno, il suo cervello si formerà progressivamente.

È questa moltitudine di informazioni "registrate" con regolarità che struttura le connessioni cerebrali attraverso le quali imparerà a parlare, a mangiare da solo, a lavarsi e a provare sentimenti ed emozioni. Come è appassionante studiare il suo sviluppo cerebrale!

Come aiutarlo a sviluppare le sue capacità, la coordinazione dei movimenti, la sua vivacità?

Semplicemente vivendo con lui, integrandolo nella quotidianità della casa, nella attività familiari di cui si "nutrirà". Tutto ciò che può manipolare lo appassiona. Attenzione però a una stimolazione eccessiva. Se il tuo piccolo vuole essere preso in braccio, fallo senza preoccuparti di ciò che diranno gli altri. Ogni bambino si sviluppa al proprio ritmo e sta ai genitori adattarsi a lui!

Leggi tutto

Entra nel club!

Un sacco di consigli e strumenti a portata di mano, nella tua casella e-mail ogni settimana.

  • Impara tutto sulla nutrizione al tuo personale ritmo
  • Prova tanti strumenti pratici studiati su misura per te
  • Ottieni un aiuto e le risposte che ti servono in poco tempo
  • Rimani aggiornato su sconti e coupon

Iniziamo!

Contenuti collegati