Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Cerca
Non sei ancora registrato? Registrati qui
Condividi questa/o
X

Allattamento e lavoro

 

Il mio congedo maternità sta per finire e desidero continuare ad allattare il mio bambino. È possibile essere una donna "in carriera" e una super mamma allo stesso tempo?

Martedì 30 Agosto 2016

Lavorare e proseguire l'allattamento è una sfida. Giornata doppia, mancanza del piccolo dopo diversi mesi vissuti in simbiosi, fatica, stress: tutto sembra congiurare a favore della fine dell'allattamento. Eppure, con un po' di determinazione e molta organizzazione, potrai continuare a nutrire tuo figlio. Ricordati che il latte materno è l'alimento ideale per il tuo piccolo. Ne vale la pena, sia per lui che per te stessa. E prolunga la relazione intima fra il piccolo e la sua mamma una volta che quest'ultima riprende la sua vita di donna attiva.

Un po' di preparazione prima del rientro al lavoro

Incomincia a prendere confidenza con il tiralatte, il tuo principale alleato. Circa due settimane prima del giorno X sostituisci una poppata con un biberon del tuo latte, prima ogni due giorni e poi ogni giorno. La tua produzione di latte si adatterà da sola a questo cambiamento di ritmo.  Un consiglio: la settimana prima di riprendere a lavorare, tirati il latte nel momento in cui ne hai in abbondanza (spesso al mattino) o in un momento della giornata in cui il piccolo non è allattato al seno. Avrai una scorta di sette biberon, che congelerai man mano.

Prendere nuove abitudini

Una volta che sarai tornata al lavoro cerca di tirarti il latte la sera, perché la mattina ci sarà da correre! Trasporta il o i biberon di latte materno in una borsa termica. Da mettere in frigorifero appena arrivi dalla tata (al lavoro, a seconda degli accordi presi con il tuo datore di lavoro, tirati il latte in un luogo tranquillo, al riparo dagli sguardi e se possibile ad orari fissi. Questo rituale faciliterà la distensione e quindi la montata lattea. Se hai la fortuna di lavorare vicino al tuo bambino, approfitta dei permessi per l'allattamento che ti spettano di diritto per allattarlo al seno).  E cerca di mantenere la poppata della sera, il miglior antistress del mondo!

L'armonia perfetta che hai conosciuto con il tuo bambino in questo periodo si trasformerà in una relazione altrettanto intensa ma aperta al mondo!

Attenzione agli aloni

Per evitare le imbarazzanti macchie di latte tieni sempre un reggiseno e una camicetta di ricambio in ufficio. Porta con te anche delle conchiglie raccoglilatte e dei dischetti assorbilatte usa e getta, da cambiare regolarmente durante la giornata e dopo esserti tirata il latte. La presenza di questi accessori nel tuo ufficio potrà apparire bizzarra, ma dovrai averli con te per ogni evenienza! E attenta a non confondere una conchiglia con il tuo cellulare!

Cosa prevede la legge

In Italia per le lavoratrici dipendenti esistono i riposi per allattamento pari a 2 ore giornaliere. Al tuo rientro in azienda, parlarne con il tuo datore di lavoro. 

Leggi tutto

Entra nel club!

Un sacco di consigli e strumenti a portata di mano, nella tua casella e-mail ogni settimana.

  • Impara tutto sulla nutrizione al tuo personale ritmo
  • Prova tanti strumenti pratici studiati su misura per te
  • Ottieni un aiuto e le risposte che ti servono in poco tempo
  • Rimani aggiornato su sconti e coupon

Iniziamo!

Contenuti collegati