Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Cerca
Non sei ancora registrato? Registrati qui
Condividi questa/o
X
Le giuste proteine per i bambini

Le proteine giuste per il mio bambino

 

Sapevi che le proteine del latte materno sono chiamate i “mattoni” della vita e rendono possibile la maggior parte dei processi biologici? Associate a vitamine, minerali, carboidrati e grassi, nelle giuste proporzioni, permettono di comporre una dieta equilibrata e di assicurare al tuo bambino un apporto nutritivo completo per soddisfare al meglio i suoi fabbisogni.

Martedì 23 Febbraio 2016

Esistono diversi tipi di proteine: proteine del latte materno, proteine della carne e del pesce, proteine del formaggio e proteine vegetali. Il fabbisogno proteico di un lattante durante i primi 6 mesi di vita viene soddisfatto da un'unica fonte di proteine: il latte materno. In seguito, quando il bambino inizia a consumare i primi cibi solidi, le proteine animali – come quelle presenti nella carne, nel pesce e nei latticini - vengono introdotte gradualmente nella sua dieta, accanto a quelle vegetali (da cereali, legumi). Le proteine si presentano sotto forme diverse e non è difficile trovare un alimento proteico gradito al palato del tuo bambino.

Quali altre sostanze nutritive contengono gli alimenti proteici?

Con il consumo di cibi proteici, il tuo bambino assumerà anche altre sostanze nutritive. Ad esempio, la carne è ricca di ferro, mentre il pesce di mare contiene iodio e acidi grassi Omega-3. I latticini contengono calcio, vitamina B2 e vitamina B12, mentre nei legumi e nei cereali troviamo, oltre alle proteine vegetali, anche vitamine e carboidrati. Con un menù vario ed equilibrato, il tuo bambino assumerà tutte le proteine di alta qualità e le altre sostanze nutritive essenziali di cui ha bisogno!

Come determinare la quantità di proteine ideale?

Per tutti nutrienti è importante soddisfare i fabbisogni nutrizionali, senza eccedere. Lo stesso principio generale vale anche per le proteine assunte dal bambino, anche se si tratta di un organismo in crescita. Ecco perché è bene somministrare alimenti proteici, evitando però, di superare le dosi consigliate dal pediatra. Anche la varietà delle fonti proteiche è essenziale: sin dallo svezzamento, sarebbe preferibile alternare proteine di origine animale a proteine di origine vegetale, sia per evitare la monotonia, sia per rendere ancora più bilanciata la dieta del piccolo.

Leggi tutto

Entra nel club!

Un sacco di consigli e strumenti a portata di mano, nella tua casella e-mail ogni settimana.

  • Impara tutto sulla nutrizione al tuo personale ritmo
  • Prova tanti strumenti pratici studiati su misura per te
  • Ottieni un aiuto e le risposte che ti servono in poco tempo
  • Rimani aggiornato su sconti e coupon

Iniziamo!

Contenuti collegati